Strutture nel Territorio

Oratorio Madonna di Fatima e San Pio da Pietrelcina.

Madonna di Fatima
La sera del 9 agosto 2009 dopo la Santa Messa delle ore 19.00 celebrata nel campetto parrocchiale. una solenne processione portava la statua della Madonna di Fatima dalla Chiesa Parrocchiale, portata a braccio, lungo la via Santa Maria La Stella, all´Oratorio costruito nella zona retrostante la cappella di San Lorenzo al Calvario. La statua dopo una solenne Benedizione veniva collocata dal Signor Pippo Maccarrone, nella grotta da lui appositamente costruita.
L´Oratorio intitolato alla Madonna di Fatima e a San Pio da Pitrelcina, si trova appunto nel terreno retrostante la cappella di San Lorenzo al Calvario.
Questo terreno, come la cappella, proviene dal testamento olografo della defunta signora Fiorini Angela, vedova Grassi, che nel 1968, lasciò al parroco pro-tempore della parrocchia Santa Maria la Stella, Sac. Vincenzo Finocchiaro, un ettaro di terreno.
L´Oratorio è stato inaugurato il 10 agosto del 2009 dal vescovo di Acireale, Mons. Pio Vittorio Vigo, alla presenza del parroco don Carmelo Sciuto e di numerosi altri sacerdoti.
La costruzione dell´oratorio è stata possibile grazie all´intervento e all´aiuto di alcuni parrocchiani, che hanno messo a disposizione le loro braccia e il loro lavoro.
L´Oratorio è composto da una tettoia in legno, all´interno della quale è stato posizionato un altare in pietra lavica. Dietro l´altare, imponente, la statua di San Pio da Pietrelcina. Davanti la tettoia a sinistra, è stata ricavata una grotta artificiale, all´interno della quale è stata collogata la statua della Madonna di Fatima. Il tutto arrichito da sedili in ferro e in pietra lavica e da un meraviglioso prato.
Sulla scala che unisce i due livelli, cioè L´Oratorio e la cappella di San Lorenzo, sono stati posti 14 quadretti dipinti a mano, che raffigurano la Via Crucis.
L´Oratorio è aperto tutto il giorno. La sua posizione, la presenza di tanto verde e il silenzio, fanno di esso il luogo adatto al raccoglimento e alla preghiera, favorendo i rapporti personali con il Signore.

Torna Home del sito